Archivi del mese: aprile 2009

Fantastica mente di uomo

Antefatto. Quante volte vi sarà capitato di accompagnare controvoglia vostra nonna dal dottore, alla messa, che ne so da un parente la domenica pomeriggio?  E quando gli animi erano mal predisposti, io ne son sicura, vi sarà capitato di rimproverare … Continua a leggere

Pubblicato in io | Lascia un commento

Sull’amorevolezza

A volte mi sento che non c’entro. Io e la mia vita. L’ingombro, l’aria, lo spazio di manovra. E’ vero che sono una macchina qualsiasi e, come tale, entro tra le due strisce blu. Ma mi succede talvolta che mi … Continua a leggere

Pubblicato in io

1976 e dintorni

La depressione è un atto di presunzione. Di ingordigia. E’ incetta di ego. Nonostante i sintomi farebbero pensare ad una sorta di colica di aggressività verso il mondo,  identificherei molti dei miei coetanei con gli ignavi dell’antinferno. I peggiori. Quelli che “che mai non fur vivi”. Il non scegliere, … Continua a leggere

Pubblicato in io | Lascia un commento

Orecchiare, voce del verbo lui crede che non lo senta e invece lo ascolto

L’ho sentito dire che il mio amore per le piante è una sorta di spirito materno. Non c’avevo mai pensato. In caso, ho abortito virtualmente almeno trenta volte prima di questo giardino e di questa vita. Forse è così davvero. … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento