Fantastica mente di uomo

Antefatto. Quante volte vi sarà capitato di accompagnare controvoglia vostra nonna dal dottore, alla messa, che ne so da un parente la domenica pomeriggio?  E quando gli animi erano mal predisposti, io ne son sicura, vi sarà capitato di rimproverare la matusa per quel braccino ricurvo con il quale tratteneva perennemente, anche per ore, la borsetta. Le avrete senz’altro detto: O nonna, suvvia stendi il braccio! Chi vuoi che te la rubi la borsa? (sottintendendo: la borsa è un cesso, dentro hai diecimila lire, un portafogli comperato dall’africano sotto il sole di Senigallia e un fazzoletto del corredo che non userai mai e che lo tieni solo se devi offrirlo).

Sabato sera decidiamo di fare una vasca in centro. Perugia City. Il genere umano, nella classificazione più elementare, si divideva in due tronconi.

Maschi vestiti da spadaccini. Quei pantaloni stretti, specie all’altezza polpaccio, aderenti, con quella calzata da novello Lancillotto duellante, con un cavallo cadente che, se sei sotto un metro e settanta, sembra che vesti un 12 anni Prenatal. Scarpe da finto ginnasta con lo stinchetto che esce in calza blu. Camicia con bavero alzato, meglio se solo da una parte così da accompagnare lo sguardo trasversale da impegnato tronista. Maglioncino ripiegato, con cognizione, quel tanto, o quel poco, da far intravedere uno stemmino di rito. Appeso a spalle esili e insane.

Femmine tutte college e bon ton. Gonnelle svasate al ginocchio su ballerina colorata. Calza 15 color bronzo e tripudio di pianelle: fiocchetto, fibbiuccia, nastrino. Trench di ordinanza strizzato in vita e immancabile borsa al gomito. Tanto più sei brutta, tanto più devi avere la borsa grossa. A voglia a dire che sei nana e che, da davanti, sembra che giochi a bubusettete con chi ti cammina contro. Nah, col braccino tempro sembri uno scudiero pronta al sacrificio.

Tu credi che questa simil-graziosa ragazza stia facendo una passeggiata con la borsetta? Cazzate. Sta facendo isometria del bicipite.

 

Keywords: l’amore ai tempi del grande, passeggiate, fiuuuuu.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in io. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...