Archivi del mese: febbraio 2007

Tiepido pensiero mattutino

Vorrei essere qui. Godermi del tiepido sole mattutino sul muro dell’Albaicìn rivolta verso l’Alhambra. Noleggiare una moto ed arrivare al mare. Perdersi, tapeando di tanto in tanto. Che sogno.

Pubblicato in madrid | 2 commenti

Tutto il resto è rumore bianco

keyword:a letto con l’influenza, riccardo scamarcio, step e babi Teneteveli stretti i vostri pezzi di ricordo, vi capiterà di averne bisogno una notte senza luna quando tutto vi sembrerà inutile e avrete la sensazione di essere davvero su questo pianeta … Continua a leggere

Pubblicato in film | 1 commento

Morsi di luce

Rincorrerlo per casa, cercando di mettergli il pigiama. Ruzza alle stelle. Solo lui è riuscito a fermarlo: avrebbe ballato all’infinito e io lo avrei guardato ininterrottamente tutta la notte.

Pubblicato in Giulio; tutto il resto non conta | Lascia un commento

E’ delicato

Tu lo sai che non è la fine Si che lo sai Che viene maggio E sciolgo le brine Si che lo sai Resti d’inverno Persi nel vento Io non mi stanco no, no E vengo a cercarti In un sogno … Continua a leggere

Pubblicato in liriche | Lascia un commento

Rimbaud

  Non ho forse avuto una volta una giovinezza bella, eroica, favolosa, da scrivere -troppa grazia!- su fogli d’oro? Per colpa di quale delitto, di quale errore, mi sono meritato la mia attuale debolezza? Voi che pretendete che le bestie … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Lascia un commento

Ognuna di noi

Mentre la Caustica mi preparava una bruschetta all’olio ripensavo silenziosamente a molte cose. E nemmeno gliele ho dette, tanta era l’emozione di riviverle davanti ai miei occhi in modo così inaspettato. Ho ripensato alle ginocchia pungenti della Ferranti che premevano dietro il sedile della … Continua a leggere

Pubblicato in irene; tiziana; "quella messa peggio sei tu" | 3 commenti

I miei complimenti

(keyword: tipensospesso)  Mi dipingo la faccia di un rosso vergogna la menzogna che magistralmente hai saputo celare e mai menzionare piango segretamente le mie debolezze mio malgrado, hai umiliato con malevolenza la mia buona fede vorrei cadere, vorrei vibrarmi e … Continua a leggere

Pubblicato in liriche | Lascia un commento