Esperienze

Mi son sempre immaginata l’emozione che palpita nel cuore di chi la musica non si limita ad ascoltarla. Leggende metropolitane di fans che si tatuano frasi, date, iniziali, simboli del proprio dio della musica. Tour che sembrano viaggi della speranza, prati incontaminati in cui essere uno fra i tanti è (finalmente) un lusso, l’attesa, i sentiti dire dell’estrosità di chi lassù canta al cielo guardando in basso. Certo l’ambiente NINE INCH NAILS non potevo immaginarlo. Nel mio mondo, i filantrock erano neri, incazzati, con le frangette storpie tagliate sotto l’attaccatura dei capelli. Secchiate di eyeliner nero. Bof.

Ho trovato sandaletti turchesi su coscette attempate piene di vene varicose, giovanissimi ribelli, capelli rosa, caschetti biondi, acconciature indimenticabili, spille da balia, polsini neri, prendisole a fiori, odori raffinati, occhiaie viola e lati b belli torniti.

E’ stato un bene che lui abbia insistito per portarmi. Si intigna quasi sempre per una buona ragione, quell’uomo.

Trent Reznor mi è apparso in visione. Estatica.  La voce che ti entra tra le costole e per magia ti fa imperlare di brividi ogni centimetro di pelle, la fisicità irruenta trattenuta a stento ma con successo, l’agilità nello sgattaiolare da un tasto ad una corda, un funambolo della musica. La voce pulita in un corpo dall’apparenza sana, perennemente teso e proteso.  Coinvolgente come piace a me, laconico fuori scala senza essere irriverente, opportunatamente immodesto nel presentare la “sua” band, tutto di nero vestito, (naturalmente) puntuale fino all’esasperazione. Il suono, quel suono che spacca anche quando ci pralina un bel lento gonfio di pathos.

Mi fanno notare che aveva finito la voce. Per me era solo finito il tempo. Purtroppo. Ne voglio ancora, non ne ho avuto abbastanza.

 

Grazie Cri. Non lo dimenticherò mai.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in io. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...