Maledetto assicuratore

“Grazie, buongiorno”

“A voi, oh, mi raccomando, andate piano”

Chiusa la porta: spergiuri, corna contro targhe di ferro, simulazione gesti scurrili tipicamente maschili.

Dopo due ore, ma anche meno, eravamo per terra.

http://www.modestino.wordpress.com

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in carol. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Maledetto assicuratore

  1. modestino ha detto:

    L’assicuratore è nella lista nera, come lo zingaro (che possa bruciare all’inferno), che m’ha staccato i tergicristalli e come l’Olga che mi chiede quando mi sposo…
    Stasera non c’ho un ginocchio da donna, ne uno da uomo ma, quello di un vitello e credo che il ghiaccio non serva più a nulla. Per non parlare della caviglia, ‘no stinco de porcello!

  2. lopezcamilla ha detto:

    Modestino perchè vuoi farti dire a tutti i costi che, nonostante tutto, sabato sera con il tacco 10 e la minigonna eri comunque una strafica. Ma perchè sei così vanitosa?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...