Oggi la scelgo io la canzone per la Lopez

Step one you say we need to talk
He walks you say sit down it’s just a talk
He smiles politely back at you
You stare politely right on through
Some sort of window to your right
As he goes left and you stay right
Between the lines of fear and blame
You begin to wonder why you came

Where did I go wrong, I lost a friend
Somewhere along in the bitterness
And I would have stayed up with you all night
Had I known how to save a life

Let him know that you know best
Cause after all you do know best
Try to slip past his defense
Without granting innocence
Lay down a list of what is wrong
The things you’ve told him all along
And pray to God he hears you
And pray to God he hears you

Where did I go wrong, I lost a friend
Somewhere along in the bitterness
And I would have stayed up with you all night
Had I known how to save a life

As he begins to raise his voice
You lower yours and grant him one last choice
Drive until you lose the road
Or break with the ones you’ve followed
He will do one of two things
He will admit to everything
Or he’ll say he’s just not the same
And you’ll begin to wonder why you came

Where did I go wrong, I lost a friend
Somewhere along in the bitterness
And I would have stayed up with you all night
Had I known how to save a life

Where did I go wrong, I lost a friend
Somewhere along in the bitterness
And I would have stayed up with you all night
Had I known how to save a life
How to save a life
How to save a life

Where did I go wrong, I lost a friend
Somewhere along in the bitterness
And I would have stayed up with you all night
Had I known how to save a life

Where did I go wrong, I lost a friend
Somewhere along in the bitterness
And I would have stayed up with you all night
Had I known how to save a life
How to save a life

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in carol. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Oggi la scelgo io la canzone per la Lopez

  1. carol ha detto:

    mi prendo tutti i demeriti per la scelta, indubbiamente i più vorrebbero scrivere “commerciali” ma, che ci vuoi fare, ognuno ha la sua buccia di banana sulla quale scivolare… pensando che sto ascoltando venditti ora che canta “peppino peppino tu la dovrai amare, amare è dura e senza frutti al sole” le bucce diventano due e le ginocchia livide. Facendo il bilancio di questa settimana (la mia si conclude il venerdì e comincia il sabato) finisco con un esame in più sul libretto, una soddisfazione tolta che dice così “in quarantacinque esami che ho dato lei è la professoressa più maleducata e presuntuosa in rapporto all’importanza della materia e preparazione” e un sentimento affranto come il cuore gonfio di dolore che solo una sorella ricorda con costanza svizzera. So di certo che la settimana che viene la riapro con una di queste tre cose e la malinconia per questa impotenza che mi blocca le possilità.
    Il mio messaggio è pubblico perchè pubblico è il mio grande amore, Ba la nostra è una grande storia d’amore fatta come tutte le altre: costruita poco per volta, tanti aneddoti da ricordare, molta complicità e piccole incomprensioni che ci dividono.
    Ma noi, a differenza delle storie d’amore canoniche, abbiamo un elemento di specialità: la certezza di noi e delle nostre lunghe braccia sempre in movimento, delle nostre gambe veloci per le scale, delle nostre teste proiettate a cercarci.
    Mi mancano i tuoi sorrisi, gli occhi da cerbiatta, i sandaletti del giovedì sera … mi manca la tua pancia grande di otto mesi che mi spinge contro il serbatoio della moto per andare al mercato il sabato mattina.
    Per il ciondolo di Bulgari, a meno che tu non voglia proprio quello di silvio, non preoccuparti… lunedì mattina faccio lanciare un’opa per comprare la società, per l’otite di giulio non preoccuparti… arrivo lunedì mattina alle sette e trenta sotto casa… per la poesia non far preoccupare me.
    Vorrei che le uniche lacrime nella nostra storia fossero le mie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...