I miei nuovi jeans

Complice un’astinenza che durava da tempo immemore, decido di comperare un paio di jeans.

Solito spacciatore.

Solite caratteristiche: stretti in fondo, cortini, non troppo a vita bassa, non troppo stretti, non troppo chiari. Niente fronzoli, niente scritte, niente swarovski. Puliti, si dice così. Oramai l’ho imparato. 

Novità: leggeremente elasticizzati e di una taglia in meno.

Chissà, tra un pò, che cosa mi racconteranno. Il mio feticismo mi porta spesso ad archiviare vestiti come dolori e gioie. A rinchiuderli in un cassetto dopo averli messi una sola volta, ovvero a continuare a metterli all’infinito fino a consumarli. O peggio ancora a rindossarli quando ho bisogno di ritrovare carezze e parole che stanno sfumando. Mi capita anche di appenderli all’anta dell’armadio, e restare ad osservarli. Allora ripenso ai sorrisi, agli sguardi complici, alla pizza e anche alle patatine a metà.

Buona vita ai miei jeans. E se lo sarà per loro, lo sarà anche per me.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in io. Contrassegna il permalink.

2 risposte a I miei nuovi jeans

  1. lopezcamilla ha detto:

    beh, un pò si.
    Ne sono una vorace lettrice!

  2. cris'py ha detto:

    mi raccomando… la cintura!
    è importante.
    f o n d a m e n t a l e

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...